Insulti social contro Alex Zanardi, bresciano denuncia alla Postale

Un cittadino di Montichiari attivo nel sociale si è mosso contro l'autore di quei messaggi inquietanti su Facebook.

(red.) Tutta l’Italia sta facendo il tifo per la battaglia più difficile che l’atleta Alex Zanardi sta conducendo da un letto di terapia intensiva all’ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena dove è ricoverato dallo scorso 19 giugno in seguito a un incidente in handbike. Ma c’è una piccola parte del Paese che non solo non sostiene Zanardi, ma addirittura lo insulta.

I messaggi partono da una pagina su Facebook intestata a una ragazza e con una serie di messaggi e foto inquietanti, deridendo anche l’atleta per la sua disabilità. Un post che non è passato inosservato a un bresciano di Montichiari, attivo nel sociale, che ha deciso di presentare una denuncia alla Polizia postale. A questo punto le forze dell’ordine indagheranno anche per capire se il profilo sul social non sia un fake. Se si dovesse risalire all’autore di quei messaggi, questo rischia di essere denunciato per diffamazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.