Roccafranca, trovati i mezzi agricoli rubati alla cascina Borghetti

Insieme a un trattore rubato a Castrezzato, erano stati abbandonati in un capannone di una vecchia cava.

(red.) A poco più di 24 ore di distanza dal furto, si è in parte risolto il caso della notte tra lunedì 1 e martedì 2 giugno quando dalla cascina Borghetti a Roccafranca, nel bresciano, erano stati rubati un trattore e un telescopico del valore di 150 mila euro. Ieri, mercoledì 3, proprio quei due mezzi sono stati ritrovati grazie a un lavoro d’intesa tra i carabinieri di Rudiano e Trenzano, la Polizia Locale e le amministrazioni.

Il proprietario della cascina e padre del vicesindaco di Roccafranca può quindi tornare a usare i mezzi agricoli. I due macchinari erano stati posti in un capannone abbandonato in una vecchia cava a Corzano. Ma non solo, perché all’interno c’era anche un trattore rubato domenica a Castrezzato e per un valore totale di 250 mila euro.

Ora i militari cercheranno di risalire agli autori del furto, verificando se la stessa banda che ha colpito a Roccafranca abbia agito anche a Castrezzato e se l’intenzione del gruppo era stata quella di nascondere i mezzi in attesa di portarli via in un secondo momento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.