Manerbio, si stacca il soffitto: dramma sfiorato per una famiglia

E' successo lunedì sera in via San Costanzo. La famiglia (di cui una donna incinta) ha trovato un'altra sistemazione.

(red.) Si è sfiorato il dramma in un’abitazione privata di via San Costanzo a Manerbio, nella bassa bresciana, dove a un certo punto e per cause da accertare si sono staccati alcuni pezzi di calcinacci dal soffitto. Il materiale è piombato di sera lunedì 1 giugno all’interno della camera dell’appartamento dove vive una famiglia formata dal padre, madre incinta di nove mesi e una bimba di 3 anni. I calcinacci sono finiti anche all’interno della culla accanto al letto matrimoniale e per fortuna la piccola non stava ancora dormendo nel suo nido.

L’allarme per quanto accaduto ha fatto intervenire sul posto i vigili del fuoco di Verolanuova che hanno dichiarato inagibile l’immobile. Nessuno è rimasto ferito, ma la donna incinta, forse a causa di un malore o visto il suo stato, è stata trasportata in ospedale per accertamenti. Il sindaco Samuele Alghisi giunto sul posto si è subito premunito per portare la famiglia in un alloggio temporaneo in attesa che l’abitazione venga sistemata e rimessa in sicurezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.