Sconfitto dalla malattia, Trenzano e Roccafranca piangono Simone

Simone Ferrari aveva 33 anni e lascia la moglie e due figli. Da tempo stava combattendo contro un tumore.

(red.) Le due comunità bresciane di Trenzano e Roccafranca sono in lutto per la morte di Simone Ferrari, deceduto ieri, mercoledì 6 maggio, all’età di 33 anni e dopo aver combattuto contro un tumore. Originario di Trenzano, il giovane abitava con la moglie Giusy Capelluto a Roccafranca e insieme ai due figli di 8 e 3 anni. Da tempo l’uomo, appassionato di softair e che in passato aveva svolto l’attività di food trucker a Montichiari, lottava contro la malattia.

E la scorsa estate in piazza Europa era stata organizzata una festa per manifestare la vicinanza degli amici e della comunità al 33enne. Un atto che aveva anche portato al matrimonio celebrato con rito civile dal sindaco Marco Franzelli.

Ma ora la comunità si stringe intorno alla famiglia per questo profondo dolore. Il funerale, consentito per un massimo di 15 persone visto il periodo, sarà celebrato in forma privata domani, venerdì 8 maggio, alle 10 e partendo dall’abitazione di via Volta verso la chiesa parrocchiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.