Coronavirus, a Gambara morto l’ex sindaco Lorenzetti

Ieri è deceduto in ospedale l'ex primo cittadino che aveva guidato il paese dal 2014 al 2019. Ora era consigliere.

(red.) Era stato sindaco di Gambara, nella bassa bresciana, fino al 2019. E’ di ieri, giovedì 23 aprile, la tragica notizia della morte di Ferdinando Lorenzetti, deceduto a 61 anni a causa del coronavirus. L’ex amministratore, attualmente consigliere comunale nelle file della minoranza con la lista civica “Lavorare per Gambara”, era ricoverato da tempo in ospedale. Titolare dell’azienda agricola “La Canova”, Lorenzetti era stato sindaco del paese dal 2014 al 2019.

In precedenza aveva guidato il circolo locale del Partito democratico ed era stato anche assessore in due mandati. L’uomo lascia la moglie e tre figli. Dal Comune è stato chiesto il lutto cittadino e le bandiere a mezz’asta, mentre l’attuale sindaco Franco Stringhini ha detto di voler partecipare a nome del paese al funerale a ranghi ridotti a causa delle disposizioni sanitarie in corso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.