Calvisano, azienda agricola scoperchiata dal vento

Martedì pomeriggio le folate hanno fatto volare il tetto del capannone. Nessun ferito, ma danni di migliaia di euro.

(red.) Le annunciate folate di vento che martedì pomeriggio 14 aprile hanno colpito anche la provincia di Brescia non hanno mancato di provocare danni in alcune zone, soprattutto nella bassa. Nella frazione di Mezzane a Calvisano, per esempio, come dà notizia il Giornale di Brescia, il vento ha scoperchiato il capannone dell’azienda agricola Cascina Motta in via Cucca.

Ben 1.000 metri quadrati di lamiera si sono staccati e finiti a terra e, sospinti dal vento, hanno anche raggiunto qualche campo agricolo nelle vicinanze. Per fortuna nessuno è rimasto ferito e ieri i proprietari, dopo essere stati avvisati dai vicini, si sono precipitati sul posto. Hanno quindi registrato un primo danno per circa 70 mila euro.

Nel frattempo i resti della copertura sono stati recuperati e messi in sicurezza in attesa di smaltirli. Ora si punta a intervenire sulla copertura in vista dell’inizio dell’attività di raccolta del foraggio e anche se le operazioni saranno rese complicate dalla chiusura in corso di numerose attività per il coronavirus.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.