Quantcast

Coronavirus, in dieci giorni morti 18 anziani della casa di riposo

Solo ieri cinque decessi e la situazione è drammatica. Secondo decesso per il centro disabili Tonini Boninsegna.

(red.) L’altro volto drammatico dell’emergenza da coronavirus è legato agli anziani ospiti delle case di riposo e anche ai disabili presenti nei centri diurni. A proposito degli anziani, dopo il dramma di Barbariga con sette anziani deceduti in pochi giorni e tutti legati alla casa di riposo del paese, oltre a quello di Calcinato che vive una situazione simile, anche a Quinzano si registrano questi casi. Solo ieri, martedì 17 marzo, come dà notizia il Giornale di Brescia, sono stati cinque i deceduti e che portano a una triste conta di 18 morti in meno di dieci giorni.

Mentre altri ospiti sono alle prese con sintomi simili. Dalla struttura fanno sapere che solo uno degli anziani è risultato positivo, mentre gli altri non sono stati sottoposti al tampone, ma presentavano i sintomi tipici della contrazione del virus. A questo si aggiunge il fatto che anche la casa di riposo lamenta la scarsità di presidi di protezione individuale e anche il personale ridotto a causa della malattia. Intanto le salme dei diciotto ospiti deceduti sono state poste tra la camera mortuaria della casa di riposo, altre nella chiesa del cimitero e altre già sepolte.

Per quanto riguarda i disabili, si registra il secondo decesso in pochi giorni per la residenza sanitaria Tonini Boninsegna di Brescia a fronte di altri sette contagiati dal Coronavirus e ora in ospedale e di altri nove che presentano uno stato di febbre. Intanto la generosità dei bresciani ha messo a disposizione mascherine, guanti e tute.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.