Montichiari, si lecca le dita in farmacia: rimproverato

Gesto irresponsabile di un cliente al bancone in via Mantova. Due sputano per terra all'ingresso del market.

(red.) Azioni e gesti irresponsabili in un periodo in cui bisogna prestare attenzione sul fronte dell’emergenza da coronavirus. Da Montichiari, nella bassa bresciana e come dà notizia Bresciaoggi, arrivano due episodi da condannare da questo punto di vista. Il più recente si è verificato ieri, lunedì 16 marzo, quando un cliente all’interno della farmacia di via Mantova si è leccato le dita nell’estrarre le banconote dal portafogli per pagare i farmaci appena acquistati.

Un gesto che è stato rimproverato, visto il rischio di diffusione del virus. Ma il cliente ha risposto strofinando le dite bagnate di saliva sul bancone. Subito dopo l’uomo, che non indossava misure di protezione, è uscito dal negozio lasciando sorpresi gli altri clienti. Il giorno precedente, domenica 15 marzo, due rumeni rimproverati per non rispettare la distanza all’esterno di un supermercato hanno addirittura sputato per terra come gesto di sfida.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.