Montichiari, ladro seriale di market e negozi finisce in carcere

Un 27enne rumeno aveva messo a segno almeno sette colpi dall'aprile 2019. Per lui è arrivata misura più grave.

(red.) Nelle ore precedenti a venerdì 13 marzo un ragazzo di 27 anni di origine rumena è finito in carcere dopo un curriculum di furti messi a segno in alcuni supermercati e negozi di Montichiari, nella bassa bresciana. I colpi erano iniziati nell’aprile del 2019 e sono proseguiti fino ai giorni scorsi. Senza fissa dimora e senza un lavoro, per almeno sette volte ha rubato e più volte è stato anche arrestato, ma ottenendo solo l’obbligo di firma in caserma.

L’ultimo colpo più recente risale allo scorso sabato 7 marzo quando è fuggito da un negozio di ottica con occhiali da 300 euro che aveva rubato. Le scorribande sono giunte fino agli agenti della Polizia Locale che hanno ricostruito l’intera situazione e indotto la procura di Brescia a chiedere misure più gravi. Nelle ore precedenti a venerdì il giudice ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere portando il 27enne a finire a Canton Mombello.

Si tratta del giovane che aveva tentato di rubare giubbotti all’Upim di Montichiari prima di essere raggiunto e fermato da una commessa e dagli agenti. Tra i luoghi teatro delle sue scorribande era finito anche il Famila e al momento in cui gli è stata notificata l’ordinanza era nei pressi di un altro supermercato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.