Desenzano, vende rinomati phon ma farlocchi. Denunciato

I carabinieri di Carpenedolo si sono mossi dalla segnalazione di una donna dal Marketplace di Facebook.

(red.) Nelle ore precedenti a martedì 3 marzo un 32enne residente sul lago d’Iseo, sponda bergamasca, è finito nei guai da parte dei carabinieri per aver piazzato una serie di phon a prezzi ridotti rispetto a quelli di mercato e spacciando i prodotti per quelli originali. Si tratta dell’asciugacapelli Dyson Supersonic che spesso viene sponsorizzato via web da influencer e a prezzi alti. I carabinieri della stazione di Carpenedolo hanno ricevuto una denuncia da parte di una 35enne di Montichiari che aveva rivelato ai militari di aver chiesto, tramite il Marketplace di Facebook, quel tipo di elettrodomestico.

Ma quando lo ha ricevuto a casa, aveva verificato alcune funzionalità mancanti e accertato dal sito ufficiale del prodotto che quanto aveva in mano era una “patacca”. Quindi, aveva segnalato l’episodio ai militari. Questi, per cercare di bloccare il venditore truffaldino, lo hanno contattato fingendosi interessati e fissando un appuntamento nel parcheggio del centro commerciale “Le Vele” di Desenzano.

In effetti il 32enne si è presentato con la merce da consegnare, ma si è visto davanti i militari. A quel punto il lotto di asciugacapelli che aveva a disposizione, insieme a quelli trovati nella sua abitazione durante la perquisizione, sono stati sequestrati. Il giovane è stato denunciato e ora si stanno cercando altre possibili vittime di quel raggiro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.