Montichiari, pugni e sassi contro auto. Denunciato e in ospedale

Ieri l'episodio più eclatante nei giorni in cui la Polizia Locale ha fermato anche altre tre persone per vari reati.

(red.) Nei giorni precedenti a sabato 29 febbraio gli agenti bresciani della Polizia Locale di Montichiari sono stati impegnati in una serie di interventi e portando anche ad alcuni arresti. Uno degli episodi più degni di nota che hanno dovuto contrastare si è verificato ieri, venerdì. All’altezza della rotonda tra le vie Mantova e Tre Innocenti un 28enne albanese proveniente da Merano e irregolare in Italia ha iniziato a scagliare sassi e dare pugni alle auto in transito.

E ha opposto resistenza anche nei confronti di due pattuglie che, non senza fatica, lo hanno poi bloccato. Il giovane straniero, già noto alle forze dell’ordine, è stato condotto nel reparto di Psichiatria dell’ospedale del paese e ha anche incassato una denuncia per reati sull’immigrazione, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Nell’ambito di altri controlli, invece, la municipale ha anche arrestato un 38enne marocchino già destinatario di un’ordinanza in carcere per reati legati alle armi e al possesso di oggetti atti ad offendere. Infine, quasi per lo stesso motivo, sono stati denunciati due 50enni italiani del paese che a Borgosotto, fermati a un posto di blocco, avevano addosso una mazza e taglierini. Uno è incensurato e l’altro è noto per precedenti connessi allo spaccio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.