Castenedolo, canale diventa blu. Denunciato il responsabile

E' stato individuato e deferito il titolare di un'azienda responsabile della colorazione blu emersa a fine dicembre.

(red.) Dopo quasi due mesi di indagini da parte dei carabinieri forestali e d’intesa con l’Arpa di Brescia, è stato individuato il responsabile di uno sversamento che ha reso blu un corso d’acqua a Castenedolo, nella bassa. L’episodio era venuto alla luce alla fine di dicembre del 2019 quando era stata notata la particolare colorazione di un canale.

La stazione dei carabinieri forestali, attivata sul posto, aveva fatto prelevare dei campioni di acqua poi consegnati ai laboratori dell’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente per il controllo del caso.

Si è scoperto trattarsi di una sostanza chimica disciolta e che aveva alzato oltre la soglia i livelli dei parametri chimici del corso d’acqua. I carabinieri, analizzando il reticolo, sono risaliti all’azienda responsabile e hanno denunciato il titolare per sversamento illecito di liquidi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.