Pontevico, giovani ladri vandali beccati ubriachi in palestra

Un maggiorenne e due minorenni sorpresi a dormire a causa dei fumi dell'alcol. Sono stati segnalati all'autorità.

(red.) Almeno per due volte in un mese i responsabili della palestra comunale a Pontevico, nella bassa bresciana, avevano cercato di capire chi fossero gli autori di una serie di episodi di vandalismo e furto all’interno della struttura. In effetti, era stato notato il taglio di parte del tendone della tensostruttura, ma anche attrezzi ginnici imbrattati e una macchinetta del caffé rubata.

E forse ora si è risaliti agli autori, trovati nelle ore precedenti a martedì 18 febbraio mentre erano distesi sui tappetini e stavano letteralmente dormendo nella palestra, visto anche il loro livello di ubriachezza in quel momento. Sono un 19enne, un 14enne e un 16enne, tutti residenti nella bassa bresciana, che quando hanno scoperto di essere stati beccati hanno cercato di fuggire.

Ma il fatto di essere ubriachi ha portato i responsabili della palestra a fermarli senza problemi, compreso uno che stava cercando di scappare. A dare manforte sono giunti anche i carabinieri della compagnia di Verolanuova che hanno segnalato il trio all’autorità giudiziaria per tutti i provvedimenti del caso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.