Ghedi, parto prima del tempo. Nasce sul divano di casa

Domenica una 30enne incinta e a pochi giorni dal termine ha accusato dolori. Poi il piccolo Liam è venuto alla luce.

Più informazioni su

(red.) E’ venuto alla luce in un giorno, in un anno e in una situazione molto particolare. Ma quello che conta è che il piccolo e la madre stanno bene. Succede a Ghedi, nella bassa bresciana, dove domenica 2 febbraio (giorno palindromo) Jasmine ha dato alla luce Liam sul divano di casa. E’ stata una sorpresa, visto che il termine era previsto tra dieci giorni e ora la madre con il marito Nicolas Loriga sono contenti ed emozionati per il loro secondo figlio.

Teatro del parto, di cui dà notizia Bresciaoggi, è stata un’abitazione in via Dante dove a un certo punto la 30enne ha accusato forti dolori. La famiglia – la donna vive con i genitori insieme al marito e all’altra figlia – si stava preparando per portare Jasmine in ospedale, ma ormai non c’era più tempo.

Così è stato il padre imbianchino a ad aiutare la figlia, con le indicazioni telefoniche di un’ostetrica, a far nascere il piccolo. Liam, che pesa 3 chili, è stato poi condotto in ambulanza all’ospedale di Manerbio per i controlli di rito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.