Brescia e Quinzano, due assalti (uno è fallito) contro i bancomat

Quello riuscito è avvenuto a San Bartolomeo: banditi dal retro hanno fatto saltare sportello rubando 100 mila euro.

(red.) La sensazione, vista la distanza ravvicinata tra un colpo e l’altro, è che ad entrare in azione sia stata la stessa banda e con esiti diversi nei due blitz. Si torna a parlare dei furti ai danni degli sportelli bancomat in provincia di Brescia e due di questi episodi sono avvenuti nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 gennaio tra Quinzano, nella bassa e Brescia città.

Quello cittadino è riuscito ai malviventi, che hanno raggiunto il punto di prelievo di Ubi Banca presente nello stesso palazzo dove si trova anche il supermercato Conad di via San Bartolomeo. Sfruttando proprio la vicinanza del punto vendita, i ladri sarebbero entrati in qualche modo dal supermercato per poi raggiungere il bancomat dalle retrovie, direttamente dalla sala di caricamento del denaro.

Hanno quindi fatto saltare lo sportello e sono riusciti ad arraffare quasi 100 mila euro. Infatti, come da prassi, lo sportello era stato caricato da poche ore per il fine settimana. Il secondo assalto, non andato a segno, si è verificato ai danni di un’altra filiale di Ubi Banca vicina al supermercato Italmark di via Matteotti a Quinzano. Ma in questo caso lo sportello di prelievo ha retto l’urto e i banditi sono fuggiti a mani vuote.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.