Orzinuovi, controlli dei Cc: un operaio esagitato arrestato

Sabato notte nel mirino anche tre locali pubblici e gli automobilisti sulle strade: sono state ritirate tre patenti.

(red.) Nella notte tra sabato 18 e domenica 19 gennaio i carabinieri bresciani della compagnia di Verolanuova sono stati impegnati in una serie di controlli nel territorio della bassa. Il fatto più degno di nota riguarda un operaio di 40 anni che era stato fermato alla guida di un veicolo vicino a un bar di Orzinuovi. Ma l’uomo si è rifiutato di sottoporsi al test dell’alcol e ha inveito con violenza contro i militari tanto da essere condotto in caserma.

Anche in questi ambienti l’operaio ha avuto un raptus aggredendo le forze dell’ordine e poi scagliandosi contro un condizionatore, la telecamera e una finestra. Quindi è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamenti. Nel corso della notte i militari hanno anche controllato tre locali pubblici tra Orzinuovi e Leno e si sono appostati sulle strade. Sono stati 143 i mezzi fermati e 186 le persone identificate, con tre patenti ritirate per guida in stato di ebrezza e sei multe per aver violato il Codice della Strada.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.