Carpenedolo, parcheggio abusivo in un campo agricolo

L'Arpa e i vigili del fuoco hanno scoperto una piattaforma di ghiaia e scarti edilizi. Comune ordine il ripristino.

(red.) Nei giorni precedenti a venerdì 17 gennaio il Comune bresciano di Carpenedolo ha portato a sanzionare i titolari di un’impresa di autotrasporti del paese e anche un tecnico da loro incaricato per aver allestito un parcheggio abusivo in località Livelli. Sembra che, come dà notizia Bresciaoggi, la stessa azienda avesse terminato lo spazio disponibile per posteggiare i propri camion e così si sarebbe letteralmente allargata lungo un terreno agricolo, ma senza alcuna autorizzazione.

Sul posto, per uno spazio di 1.750 metri quadrati, sono stati posti ghiaia e scarti edilizi sui quali è stata creata una pavimentazione con altri materiali edili per ricavare un’area di sosta. A scoprire quell’opera abusiva sono stati i tecnici dell’Arpa e i vigili del fuoco impegnati in una serie di controlli.

Di fatto, quello che è stato scoperto è un cambio di destinazione d’uso da terreno agricolo in attività di autotrasporto, ma che non era stato autorizzato. E infatti sarebbe servito un permesso di costruzione dedicato. A questo punto il Comune ha ordinato ai titolari dell’impresa di ripristinare le condizioni precedenti entro tre mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.