Bassa Bs, paesi al buio per ore dopo guasto a un traliccio

Ieri pomeriggio un corto circuito ha interessato un impianto, creando il blackout da Carpenedolo a Calvisano.

(red.) Nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 10 gennaio, residenti e commercianti sono rimasti al buio per alcune ore al confine tra la provincia di Brescia e quella di Mantova a causa dell’interruzione dell’energia elettrica. La zona interessata è stata quella compresa tra Carpenedolo, Acquafredda e Calvisano dopo un corto circuito che ha provocato un incendio a un traliccio.

Subito in automatico è scattata la sospensione della fornitura di energia e sul luogo si sono mossi i tecnici dell’Enel che hanno risolto il guasto. Nel frattempo, però, negozi e bar, oltre agli uffici che non potevano fare affidamento sull’energia elettrica hanno dovuto chiudere in anticipo. E tutto è tornato alla normalità in prima serata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.