Bassa Bs, quattro mongolfiere atterrano tra le campagne

Ieri un altro fuori programma dopo quello di fine dicembre. Turisti tedeschi che sorvolano le Alpi.

(red.) Era già successo lo scorso 28 dicembre in un terreno a Corvione di Gambara, nella bassa bresciana e ieri, domenica 5 gennaio, il fenomeno si è ripetuto e ancora più ampio. Si fa riferimento ad alcune mongolfiere che sono state spinte dai venti e che sono atterrate proprio in queste aree di campagna. Ieri è stato il turno di Gambara e Gottolengo con altri quattro palloni, e con a bordo piloti e turisti, che sono scesi attirando l’attenzione dei cittadini e residenti.

Tutto è accaduto intorno a mezzogiorno richiamando sul posto anche la Protezione Civile di Gambara per capire se i presenti avessero bisogno di assistenza e di aiuto. Poi per fortuna è emerso che quelle quattro mongolfiere erano di agenzie turistiche tedesche che offrono pacchetti con cui partire dalla Germania e attraversare in aria in alcune ore le Alpi per poi approdare sul lago di Garda.

Quelle di ieri, per esempio, erano partite da Füssen e, sospinte dal vento, hanno deciso di atterrare nella Bassa. Da lì i turisti sono stati accompagnati a Trento, mentre i palloni aerostatici sono stati recuperati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.