Pontevico, notte di Natale scossa dai botti dei ragazzi

La notte del 24 dicembre cinque giovani, tutti identificati, hanno creato disagi e disturbi con i loro petardi.

(red.) Non solo a Travagliato o a Montichiari, ma anche a Pontevico sono avvenuti episodi da condannare nella notte della vigilia di Natale tra martedì 24 e mercoledì 25 dicembre. Nel secondo paese della bassa bresciana, come qualcuno ha segnalato anche alla nostra redazione di quibrescia.it, alcuni ragazzini hanno fatto scoppiare diversi petardi in centro storico.

Creando disagi a livello di decoro urbano, ma anche ai pazienti di due istituti di cura che si trovano in piazza Mazzini. In ogni caso, gli autori – cinque ragazzi dai 17 ai 25 anni – sono già stati identificati attraverso le telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso le loro azioni.

Gli episodi con lo scoppio di petardi sono stati segnalati ai carabinieri e alla Polizia locale anche da parte dei residenti. Aggiungendo il fatto che si tratta di una pratica vietata, proprio gli occhi elettronici hanno immortalato i giovani vestiti da Babbo Natale e alle prese con l’accensione di raudi. Oltre alla sanzione, rischiano anche di essere denunciati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.