Montichiari, spazzatura nel green service: quattro beccati

38 verbali emessi in cinque mesi. E una foto-trappola sorprende chi getta sacchi nel contenitore del verde.

(red.) La media è di quasi otto sanzioni al mese scattate ai danni di chi abbandona i rifiuti e tutti sorpresi dalle foto-trappole. Succede a Montichiari, nella bassa bresciana, dove da luglio allo scorso novembre sono stati emessi 38 verbali. Merito anche della sensibilità del sindaco Marco Togni che ha la delega all’Ambiente. L’ultima segnalazione di questo genere è arrivata nei giorni precedenti a sabato 7 dicembre nel quartiere Allende dove si trova il contenitore del green service, destinato a raccogliere solo gli scarti di ramaglie e foglie.

Ma quattro persone, probabilmente residenti, hanno pensato di gettare all’interno dei sacchetti della spazzatura. E qui la Polizia Locale ha installato una foto-trappola che ha permesso di immortalare i quattro furbi e di cui è stata poi diffusa la foto. Tutti hanno incassato una multa di 50 euro, ma il primo cittadino si è detto intenzionato ad aumentare la quota. Denaro, tra l’altro, che finora è servito per installare nuove telecamere nascoste contro l’abbandono di rifiuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.