Carpenedolo, infiltrazioni nell’asilo aperto da 10 anni

Da alcuni giorni i genitori dei bambini lamentano i disagi. Secchi per terra e stracci per le zone bagnate.

(red.) Nei giorni intorno a sabato 30 novembre, a causa delle piogge abbondanti – altre ne sono previste anche domani, domenica 1 dicembre – le mamme e i bambini dell’asilo di via Isonzo a Carpenedolo, nella bassa bresciana, devono affrontare alcuni disagi. Infatti, come dà notizia Bresciaoggi, da alcuni giorni ci sono infiltrazioni continue di acqua dal tetto.

Una situazione che ha indotto il personale a piazzare dei secchi per terra in corrispondenza dei zampilli d’acqua e anche stracci per pulire le zone bagnate. E’ chiaro che il maltempo abbia messo a dura prova l’edificio, ma ha creato proteste il fatto che la struttura sia stata inaugurata solo da dieci anni, quindi sia molto recente.

In paese si erano già verificati episodi simili nel settembre del 2017 all’asilo di via Dante e anche nella cucina. A proposito di via Isonzo, dal Comune fanno sapere di aver messo in campo ogni intervento e che non ci sono problemi strutturali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.