Quantcast

Cologne, pirata fugge dopo investimento. Non aveva la patente

Sabato pomeriggio un 58enne alla guida dell'auto del figlio aveva urtato una donna. E' stato denunciato.

(red.) Nelle ore precedenti a giovedì 28 novembre un uomo di 58 anni è stato denunciato dalla Polizia Locale del Montorfano dopo aver investito con l’auto una donna ed essere fuggito. E’ successo lo scorso sabato 23, di pomeriggio, quando l’individuo residente in paese alla guida della Volkswagen Golf del figlio, aveva urtato una donna di 64 anni nel parcheggio del supermercato Leader Price di Cologne, nella bassa bresciana. Subito dopo l’incidente, sul posto erano sopraggiunti i soccorsi, ma dell’autista non c’era alcuna traccia.

La donna investita, anche lei del paese, era stata condotta con un’ambulanza di Rovato verso l’ospedale di Chiari dove aveva riportato un trauma cranico e diverse fratture, poi sottoposta a un intervento chirurgico. Nel frattempo le indagini delle forze dell’ordine sono andate avanti per risalire al pirata della strada. Per lui, trovato e denunciato dopo essersi costituito, ci sono le accuse per fuga, omissione di soccorso e lesioni.

E si è scoperto che era scappato dopo l’incidente perché guidava nonostante non avesse mai conseguito la patente. A lui si è arrivati grazie alle telecamere di sorveglianza del supermercato e anche di altri negozi presenti lungo via Zino. L’uomo, oltre alla denuncia, dovrà pagare una sanzione di 5 mila euro. L’auto del figlio che conduceva sabato era stata posta sotto sequestro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.