Polizia Penitenziaria: “Da troppo tempo inascoltati, chiediamo più garanzie”

Presidio e assemblea questo sabato mattina all'esterno del carcere di Canton Mombello. Una struttura carente e sovraffollata dove si ripetono atti di autolesionismo, tentativi di suicidio, incendi, sommosse.

(red.) Si è svolto questo sabato mattina tra le 10 e le 12 l’annunciato presidio-assemblea del personale di Polizia Penitenziaria in forza al carcere Nerio Fischione di Brescia (Canton Mombello). La manifestazione arriva dopo una lunga serie di disordini all’interno del carcere che hanno messo in repentaglio la sicurezza dell’istituto e l’incolumità fisica dei poliziotti penitenziari. Le cronache nelle ultime settimane non hanno mancato di segnalare atti di autolesionismo, tentativi di suicidio, incendi, sommosse, danneggiamenti, ma anche minacce, insulti e aggressioni che hanno reso il lavoro dei poliziotti precario e difficile da gestire. La presenza di numerosi soggetti psichiatrici rende il tutto ancora più insicuro.
“Non bastavano la vetustà di Canton Mombello, le carenze strutturali, il sovraffollamento (340 detenuti su 189 previsti) e la carenza cronica del personale (ne mancano 60)”, si legge in una nota sindacale, ” adesso vi è anche la grave situazione derivata dai disordini che si protraggono ormai da mesi. Chiediamo il trasferimento dei facinorosi, maggiori tutele per il personale e garanzie per la nostra incolumità, sfollamento dei detenuti, una maggiore attenzione sia dell’amministrazione penitenziaria che della politica per tutti quei temi che abbiamo denunciato da molto tempo rimanendo inascoltati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.