Quantcast

Villa Carcina, chiude la Timken: presidio dei lavoratori

La multinazionale ha annunciato lo stop alle attività. 106 addetti in presidio e sciopero permanente.

Più informazioni su

(red.) Presidio alla multinazionale Timken di Villa Carcina (Brescia), dove i 106 addetti dell’azienda dell’indotto automotive “sono già in sciopero e presidio permanente”, come ha dichiarato la Fiom-Cgil di Brescia, dopo l’annuncio, questo lunedì mattina, della chiusura immediata dello stabilimento, “senza neanche l’utilizzo degli ammortizzatori sociali”.

Dopo che il governo ha eliminato il blocco dei licenziamenti, questo annuncio si aggiunge alle tre procedure aperte solo nelle ultime tre settimane: Whirlpool di Napoli, Gkn di Campi Bisenzio e Giannetti Ruote di Ceriano Laghetto.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.