Quantcast

Ritorno a scuola non per tutti, flashmob degli studenti di 2° e 3° media

Ieri mattina, nonostante il freddo, diversi studenti hanno fatto lezione seduti ai banchi davanti alle loro scuole.

(red.) La giornata di ieri, mercoledì 7 aprile, anche per gli studenti bresciani segnava il ritorno alle lezioni scolastiche dopo la pausa pasquale. E così in tutta la provincia dagli asili fino in prima media sono potuti rientrare in presenza dopo oltre un mese di didattica a distanza (dallo scorso 24 febbraio). Ma non tutti, in particolare gli studenti delle seconde e terze medie e delle superiori ancora costretti – visto che la Lombardia è in zona rossa – a fare lezione a distanza.

Per questo motivo ieri mattina in effetti gli studenti hanno praticato la Dad, ma davanti all’ingresso delle loro sedi scolastiche. Una forma di protesta che era stata annunciata dal comitato “Priorità alla Scuola” e che ieri ha visto i ragazzi sedersi ai banchi e con computer e tablet davanti alle scuole Foscolo, Marconi e Tridentina a Brescia città e alla Venturelli di Gussago.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.