Quantcast

Migranti, prosegue la manifestazione

Secondo le intenzioni degli attivisti verrà creato un presidio permanente, tutti i giorni dalle 11 alle 18, sotto la Loggia. In vista di un nuovo corteo per sabato 28 marzo.

celere-largo formentone-brescia(red.) Un corteo di qualche centinaio di manifestanti si sta nuovamente muovendo per le vie della città. La manifestazione ha toccato probabilmente i luoghi simbolo della sanatoria del 2012: il commissariato del Carmine e il Broletto dove ha sede la Prefettura. Dopo via X Giornate, i manifestanti si dirigono verso piazza Loggia.
Secondo le intenzioni dichiarate finora la volontà è quella di creare un presidio permanente, tutti i giorni dalle 11 alle 18, sotto la Loggia. Il tutto in vista di una nuova manifestazione, organizzata per sabato 28 marzo. La manifestazione attualmente in atto, però, non è stata autorizzata dalla Questura, quindi la Polizia ha già fatto sapere che contro i manifestanti procederà con le contestazioni di rito.
Secondo quanto riferisce Radio Onda d’Urto, “18 le persone fermate e portate in Questura, tra i quali 10 immigrati. Dopo l’identificazione, durata circa un paio di ore, sono stati rilasciati gli italiani fermati con una denuncia per manifestazione non autorizzata e i migranti con permesso. Quattro migranti sono invece ancora in Questura, per tre di loro, riferisce la radio antagonista bresciana, si profila il Cie, per il quarto la deportazione forzata fuori dall’Italia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.