Brescia, al via «Stop al Biocidio»

La manifestazione che riunisce associazioni ambientaliste e comitati di cittadini è simbolicamente partita dalla sede della Caffaro, in via Milano.

(red.) Quaranta associazioni ambientaliste e comitati di cittadini bresciani in manifestazione, sabato 10 maggio, per le vie della città.
Il corteo per «Stop al Biocidio a Brescia» è partito davanti allo stabilimento della Caffaro, in via Milano, e si concluderà in Piazza della Loggia.
L’iniziativa è stata organizzata per  sensibilizzare e protestare per la situazione ambientale bresciana.
Temi caldi dell’evento sono la contaminazioni da cromo nelle acquee, l’amianto,  la presenza di sostanze nocive negli alimenti e gli sfratti per i cantieri della Tav.
L’obiettivo, secondo quanto dichiarato dagli organizzatori alla stampa, è «mettere sotto uno slogan comune tutte le problematiche e fare in modo che amministrazione comunale e governo nazionale, si impegnino per poterle risolvere».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.