Casazza, passeggiata contro il cemento

In programma nel pomeriggio dalle 16,30 per protestare contro il Pgt che prevede un'area destinata ad uso abitativo nel quartiere. In serata incontro sul metrobus.

Più informazioni su

(red.) Una passeggiata nel quartiere di Casazza a Brescia per dire “no” alla cementificazione.
L’iniziativa, in programma questo martedì alle 16,30, è stata promossa dal Comitato per Casazza, dai genitori e dagli insegnanti degli alunni delle scuole elementari Casazza e Melzi (S. Bartolomeo).
La partenza è fissata dal Centro socio-culturale da cui partirà il corteo che si snoderà lungo i due quartieri cittadini fino al frutteto Santini, dove, secondo il progetto inserito nel Pgt dall’amministrazione comunale, dovrebbe sorgere un’area destinata ad uso abitativo, compresa tra la tangenziale Montelungo e la via Triumplina.
Secondo il comitato si tratta zone ad alto inquinamento per le quali non è mai stato previsto un piano di mitigazione ambientale. Oltre a ciò, viene sottolineato in una nota, “la commissione urbanistica ha respinto le osservazioni al Pgt presentate dal Comitato che contestavano la previsione dei nuovi insediamenti residenziali nonostante Arpa, Asl, Provincia di Brescia e Regione Lombardia fossero sfavorevoli alla previsione urbanistica”.
Dopo la manifestazione, in serata, alle 20,30, al Centro socio-culturale di Casazza è in programma un’assemblea pubblica intitolata “Metrobus: Quale futuro per Casazza?”, promossa dal Comitato per Casazza e alla quale hanno annunciato la propria presenza  alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale, di Brescia Mobilità e della Circoscrizione Nord.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.