Quantcast

Prosciolto Fontana, Andrea Monti (Lega): “Il Pd si vergogni e chieda scusa in aula”

Milano. “Il Pd si deve vergognare, hanno infangato un galantuomo per due anni, attaccandolo mentre la Lombardia soffriva. Si vergognino e chiedano scusa”. Così il vicecapogruppo del Carroccio al Pirellone Andrea Monti commenta la notizia del proscioglimento del governatore Fontana dall’accusa di frode in pubbliche forniture per l’inchiesta scattata nel 2020 in seguito al cosiddetto ‘caso camici’. “Adesso però chiedo che il Pd di Regione Lombardia torni in aula consiliare al Pirellone con una mozione di scusa. Non lo deve solo alla maggioranza e al presidente. Lo deve ai lombardi”, conclude Monti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.