Gavardo, sindaco condannato per abuso ufficio

Condannato per la rimozione di Marco Sartori, ex comandante della Polizia locale, Emanuele Vezzola presenterà ricorso in appello. Al suo posto ci sarà il vice.

(red.) A causa della rimozione di Marco Sartori, ex comandante della Polizia locale, il sindaco di Gavardo Emanuele Vezzola è stato condannato ad un anno per abuso d’ufficio.

Sospeso dall’incarico per la Legge Severino, il sindaco provvederà al ricorso in appello. Per il momento il suo ruolo verrà affidato al suo vice Sergio Bertoloni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.