Quantcast

Scagionato anche il “serenissimo” sardo

Il Riesame di Brescia ha disposto il dissequestro dei beni di Salvatore Meloni, l'indipendentista isolano vicino ai secessionisti veneti.

(red.) Esce vittorioso dal Tibunale di via Lattanzio Gambara Salvatore Meloni, l’indipendentista sardo coinvolto nelle indagini sulle azioni eversive dei “serenissimi” veneti. E’ lo stesso Meloni a spiegare sinteticamente il contenuto della sentenza del Riesame di Brescia: “Il Tribunale  -dice Meloni – mi ha impedito di parlare in sardo, ma in compenso ha disposto che entro il 2 maggio mi vengano restituiti tutti i beni che i carabinieri del Ros mi avevano sequestrato il 2 aprile“. Salvatore “Doddore” Meloni, presidente del movimento indipendentista Meris è stato riconosciuto estraneo al presunto complotto eversivo e i giudici hanno disposto il dissequestro dei computer, dei telefonini, dei distintivi e delle bandiere della Serenissima di Venezia sequestrate a Meloni al termine della perquisizione nel suo studio. In aula ci sono comunque stati momenti di aspro confronto, fra la corte e l’imputato, scaturiti dalla tenacia con cui Meloni ha avanzato la sua richiesta di difendersi in lingua sarda. Da una parte il presidente del Tribunale non gli ha concesso di utilizzare l’idioma regionale, dall’altra Meloni e il suo legale, l’avvocato Cristina Puddu, hanno insistito sulla loro richiesta producendo la documentazione dalla quale risulta come il Tribunale di Oristano abbia invece riconosciuto sulla base delle leggi che tutelano le minoranze linguistiche il diritto dei sardi a un processo in lingua sarda.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.