Quantcast

Zambelli (Lega): “Zanzara coreana, qual’è la strategia di difesa dell’Europa?”

(red.) “Un recente studio condotto dal Dipartimento di Bioscienze dell’Università di Milano e pubblicato sulla rivista “Parasites & Vectors” denuncia il proliferare di una particolare specie di zanzara estremamente resistente alle basse temperature, la specie Aedes koreicus, meglio nota come “zanzara coreana”, in virtu’ della sua probabile provenienza dalla penisola Coreana.
Rappresentando un tipo di zanzara aliena e invasiva, potrebbe essere vettore di virus patogeni per l’uomo e per gli animali.
Alla luce di ciò, ho richiesto alla Commissione Europea come stia agendo l’UE per combattere la proliferazione di specie invasive, come la zanzara coreana.
Ho inoltre domandato se ritenesse utile istituire un programma di tracciamento e studio delle specie aliene, con particolare riferimento agli insetti e le zanzare, al fine di scongiurare il rischio di trasmissione di virus patogeni per uomini ed animali”.
Questo quanto afferma in una nota l’europarlamentare Stefania Zambelli, firmataria di un’interrogazione sull’argomento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.