Quantcast

Sperimentazione non animale, Evi (Verdi): “Voto importante in europarlamento”

(red.) “Più che soddisfatta del voto di oggi con il quale il Parlamento europeo ha approvato la mia proposta per la creazione del primo database pubblico UE di modelli sperimentali basati sulla biologia umana e metodi non animali (NAMs)” – così Eleonora Evi, eurodeputata e co-portavoce nazionale di Europa Verde a margine del voto in plenaria.

“Questo database pubblico, automatizzato e basato sull’intelligenza artificiale, renderà facilmente accessibili a comunità scientifica e comitati etici le informazioni relative alle NAMs di successo, facilitando e accelerando la transizione verso metodologie basate sulla biologia umana, anziché sulla sperimentazione animale. Si tratta di un progetto di indiscussa utilità, considerando che ancora oggi circa 10 milioni di animali vengono usati ogni anno per procedure di ricerca e sperimentazione, sebbene esistano metodi alternativi efficaci, spesso ignoti a ricercatori e comitati etici preposti a verificare che l’impiego di animali sia necessario per mancanza di metodi alternativi, così come stabilito dalla normativa europea.

Ora mi auguro che questa proposta riceva l’okay finale nell’ambito dei negoziati con il Consiglio affinché possa essere finanziata con il budget UE del prossimo anno. Sarebbe un passo fondamentale in favore di tutti gli animali torturati inutilmente per sperimentazioni che immancabilmente falliscono nel produrre risultati rilevanti per l’uomo, ma anche un passo importante per consentire avanzamenti concreti nella cura di malattie che i metodi animali attualmente utilizzati non sono riusciti ad ottenere”- conclude Evi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.