Quantcast

Timken, Brescia in Azione: “Solidarietà ai lavoratori”

Per il partito di Calenda: "Le trasformazioni del settore automotive devono essere al centro dell'agenda politica e istituzionale bresciana"

(red.) Brescia in Azione esprime “la propria solidarietà e sostegno ai lavoratori della Timken di Villa Carcina che saranno impegnati nei prossimi giorni a contrastare la chiusura dell’attività con i conseguenti licenziamenti di tutto il personale”.

“I cambiamenti che deriveranno in particolare dalla riorganizzazione e dal riposizionamento di tutto il settore automotive e della mobilità”, si legge in una nota, “derivanti in particolare dalle profonde trasformazioni tecnologiche dei prossimi anni, devono trovare l’attenzione di tutte le forze politiche e istituzionali bresciane, vista l’elevata presenza sul nostro territorio di aziende della filiera dell’industria automobilistica e dei veicoli”.

“Le trasformazioni”, viene spiegato, “non vanno gestite attraverso azioni di forza, ma mettendo in campo tutti gli strumenti necessari per governare al meglio le fasi complesse del cambiamento, mettendo sempre al centro l’occupazione e lo sviluppo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.