Quantcast

Autostrada della Valtrompia, “Giovannini conferma impegno del Governo”

(red.) “Sulla bretella autostradale della Val Trompia, la Lega continua a tenere alta l’attenzione della politica e non perde occasione di mantenere vivo il tema di un’opera fondamentale per il nostro territorio. Durante il question time odierno in Parlamento, il Ministro Giovannini ha confermato l’inizio già avvenuto dei lavori e si è dimostrato attento anche al tema della variazione dei prezzi delle materie prime. C’è quindi l’impegno concreto del Governo per la realizzazione dell’opera e la supervisione del Ministero affinché i lavori procedano come da programma nel rispetto delle leggi. Alla luce di questi fatti e delle valutazioni del Ministero, che ha ritenuto l’iter avanzato al punto tale da non ritenere necessaria la nomina di un commissario, non resta altro se non l’effettiva realizzazione dell’opera. Con l’iter amministrativo-burocratico ormai concluso, dopo l’approvazione del progetto esecutivo e la recente consegna formale dei lavori all’azienda appaltante, ora non restano che i cantieri veri e propri. A questo proposito la Lega non abbassa la guardia ed è al Governo anche per garantire il corretto svolgimento della realizzazione, mantenendo le promesse fatte al nostro territorio. Lo stesso Matteo Salvini parlò della bretella della Val Trompia con il Premier Mario Draghi, allora Presidente incaricato, a testimonianza dell’attenzione che la Lega ha per quest’opera. Un impegno determinante per incidere nell’azione dell’esecutivo, che certamente non avremmo avuto scegliendo di stare all’opposizione”.

Lo dichiara in una nota il senatore valtrumplino della Lega Stefano Borghesi, in seguito all’interrogazione presentata oggi in Parlamento al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Enrico Giovannini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.