Quantcast

De Rosa sul coprifuoco: “Si combatte con il lavoro e non con gli slogan”

(red.) “Esistono delle attività che al momento risultano penalizzate. Occorre arrivare al più presto a superare il coprifuoco stesso, un risultato che si ottiene con lavoro e serietà, non con gli slogan” così il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in Regione Lombardia, Massimo De Rosa, risponde al governatore Attilio Fontana.

 

“La Lega, in calo nei sondaggi e nel derby interno al centrodestra con Fratelli d’Italia, ha fatto del coprifuoco l’ennesima occasione di propaganda. Un atteggiamento che ha inficiato gli sforzi del governo,  avvelenato la discussione e non ha portato ad alcun risultato per imprese e lavoratori. La Lega è quel compagno di classe che mentre studi e fai i compiti, disturba e fa il bullo, poi ti chiede di copiare.

È lo stesso atteggiamento che hanno avuto per tutto il Conte uno e ora ripropone strappando i delicati equilibri di un governo nato sulla base di una comunione d’intenti per la ripresa del Paese. La Lega deve smetterla con le inutili polemiche, ad uso e consumo della sua propaganda. Serve serietà. Regione Lombardia pensi a potenziare: piano vaccini, prevenzione e controlli. Il tira e molla: apro-chiudo-apro-chiudo non serve a imprese e lavoratori. Bisogna mettersi nelle condizioni di riaprire e poi farlo in maniera definitiva. Le corse in avanti per recuperare qualche punto nei sondaggi sono inutili e dannose” conclude De Rosa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.