Quantcast

Attentato incendiario in via Morelli, Girelli: “Un’offesa alla città di Brescia”

(red.) Un’offesa alla città e a chi si spende ogni giorno per la lotta alla pandemia. Il capogruppo del Pd in consiglio regionale Fabio Pizzul e il presidente della Commissione d’inchiesta sul covid Gianni Girelli intervengono così a seguito dell’attentato contro il centro vaccinale di via Morelli a Brescia. “Si tratta di un atto vile – affermano Pizzul e Girelli- grave e vergognoso. Questa realtà rappresenta la generosità dei bresciani, essendo stata realizzata grazie al fondamentale contributo di AiutiAMO Brescia,  alla dedizione di tanto personale sanitario  che dall’inizio della pandemia  è un riferimento certo e alla disponibilità di una rete di volontariato più che mai indispensabile. E’ un’ offesa   alla vita di Brescia, che pur così duramente provata dalla pandemia, con le sue istituzioni ha reagito a virus e inefficienze”.
“Speriamo- concludono i consiglieri dem- che i colpevoli possano essere individuati al più presto e puniti in modo esemplare. A tutti  coloro che  continuano a lavorare al servizio di tutti in via  Morelli e in tutti i centri di vaccinazione il nostro grande grazie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.