Quantcast

De Rosa (M5S) sui vaccini: Lombardia esce dal pantano grazie a Poste Italiane

(red.) «Oggi possiamo dire che la Lombardia, abbandonando l’inefficienza dimostrata dai servizi regionali e adeguandosi al resto d’Italia, esce dal pantano per entrare nel presente e tornare a guardare al futuro. L’incompetenza regionale, lascia spazio alle competenze italiane. Grazie all’intervento dello Stato e al supporto tecnico di Poste abbiamo assistito a una presentazione degna. Il portale è chiaro, semplice e multicanale. Abbandonate le promesse roboanti, e le bugie sui lombardi vaccinati entro giugno, abbiamo visto i servizi che chiedevamo quando, a tempo debito, il Movimento aveva suggerito di puntare proprio sul portale di Poste Italiane. Se il portale si confermerà all’altezza di gestire i consistenti volumi di carico della nostra Regione, potremmo finalmente tornare a fissare un orizzonte, per il nostro bisogno di normalità, lavoro e serenità. Questo non significa dimenticarsi le precise responsabilità di chi, scegliendo di puntare sul sistema regionale messo in piedi da ARIA spa, ha condannato i cittadini lombardi a disagi e ritardi. Oggi però la priorità siamo tutti noi cittadini e la nostra necessità di poter tornare a vivere»  così il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in Regione Lombardia, Massimo De Rosa, al termine della presentazione del nuovo sistema di prenotazione per la campagna vaccinale, pensato da Poste Italiane per Regione Lombardia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.