Quantcast

Zanardi (Pd): “Rolfi preferisce difendere la sua casacca invece che la sua città”

(red.) Il segretario provinciale Dem, Michele Zanardi, ha risposto alle esternazioni di Fabio Rolfi, assessore regionale della Lega che, in mattinata, ha accusato l’amministrazione comunale di Brescia di scarsa empatia con le istituzioni nazionali. “Proprio nel giorno dedicato al ricordo delle vittime della pandemia, l’Assessore Rolfi non perde l’occasione per polemizzare con argomenti senza né capo né coda, perdendo l’occasione di rispettare silenziosamente e con sobrietà, il dolore e il ricordo di migliaia di bresciani. Nel solco della disinformazione che da mesi sta portando avanti, fatta di post social che elencano i grandi successi della Regione Lombardia sui vaccini, l’Assessore regionale pensa bene di difendere ancora una volta il proprio Presidente, rinunciando per l’ennesima volta a rappresentare e difendere i colori e le voci della sua città.
Questo per la solita sterile questione di casacca politica.
Basterebbe ricordare all’assessore regionale – conclude il segretario Dem Michele Zanardi – i centri covid in Fiera a Milano e quello gestito dagli alpini a Bergamo allestiti con i fondi di Regione Lombardia,

quando in piena emergenza a Brescia invece ne fu negato uno analogo, per chiarire ancor di più come Regione Lombardia abbia trattato fin dall’inizio il nostro territorio.

Spiace che, ancora una volta, l’assessore regionale alla “sola” agricoltura, viva le numerose decisioni strategiche relative ad altri assessorati che passano dalla giunta, come semplice passacarte, senza occuparsi minimamente della ricaduta bresciana di tali scelte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.