Quantcast

Zanardi (Pd): “Letta, un punto di equilibrio per rilanciare la nostra azione”

(red.) “Sono molto soddisfatto che Enrico Letta, persona ed esponente politico che stimo profondamente, abbia accettato di candidarsi alla guida del Pd”, fa sapere con un comunicato Michele Zanardi, segretario provinciale del Partito democratico. “Enrico Letta per spessore e per biografia rappresenta un punto di equilibrio fondamentale per rilanciare la nostra azione. Ma apprezzo soprattutto le modalità che ha scelto: dai contenuti al tono che ha usato. Rimettere al centro del dibattito le idee e la parola, come strumenti di confronto schietto e come assunzione di responsabilità di fronte ai cittadini italiani… Una promessa importante, una premessa non scontata”.

“Il Pd è un grande patrimonio democratico del Paese e noi, a partire dai circoli sul territorio, abbiamo il dovere di contribuire alla costruzione di una solida rete di relazioni, che traduca i bisogni del cittadino”, prosegue Zanardi. “Già lo facciamo in tante amministrazioni comunali e in tanti luoghi: ora si tratta di disegnare insieme la nostra idea di Italia, per reagire alla crisi e che tornare ad essere il motore dell’Europa. Da Brescia non mancheremo di portare il nostro contributo di idee e di passione politica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.