Quantcast

Impianti sciistici, “il governo riconosca adeguati indennizzi”

(red.)  Approvata in Consiglio Regionale della Lombardia una mozione presentata dalla Lega a favore della riapertura degli impianti sciistici. Nel merito è intervenuto il consigliere regionale Francesco Ghiroldi, sottoscrittore della proposta.

“È stata approvata oggi una mozione, di cui sono sottoscrittore, con la quale chiediamo al Governo di stanziare adeguati indennizzi e ristori a favore di tutte le attività economiche che abbiano subito un danno dalla mancata riapertura degli impianti da sci, che era prevista per il 15 febbraio.

Il turismo invernale è vitale per il sistema economico dei territori montani. Gli effetti delle chiusure imposte per il contenimento della pandemia da Covid19 hanno colpito in modo drammatico la montagna: quest’inverno le piste da sci sono rimaste chiuse e gli alberghi vuoti. Le difficoltà economiche per gli operatori sono enormi. Privarli della possibilità di lavorare a Natale e a Carnevale, per molte realtà, significa imporre loro delle chiusure nei periodi sui quali si basa la maggior parte dell’indotto annuo.

La mancata riapertura degli impianti del 15 febbraio è stata un duplice danno: oltre a non consentire di riprendere il proprio lavoro agli operatori della montagna, è costata loro anche tutti i preparativi di una ripresa delle attività che non c’è stata.

Con questa mozione chiediamo con forza di dare seguito a quanto espresso dal Ministro al Turismo Garavaglia, che subito il 15 febbraio parlò esplicitamente di “danno economico” da indennizzare. C’è urgente necessità che il Governo intervenga a sostenere gli impiantisti e il mondo del turismo invernale già nel prossimo decreto ristori”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.