Cani anti-covid in Europa, interrogazione di Stefania Zambelli

Più informazioni su

(red.) Con una nota stampa l’europarlamentare Stefania Zambelli rende noto di aver presentato un’interrogazione alla Commissione europea rispetto alla possibilità di utilizzo di cani anti-covid in Europa.
“Sta prendendo piede in tutta Europa l’utilizzo di cani addestrati a rilevare l’infezione da Covid-19 negli umani ed alcune sperimentazioni hanno avuto risultati positivi, basti pensare agli aeroporti in Finlandia e in Francia – afferma l’on. Zambelli – i cani, addestrati appositamente per rilevare l’infezione da Covid, fiutando il sudore dell’essere umano, sono in grado di segnalare se l’infezione è in corso o meno e ciò perché essa rilascia dei residui metabolici che finiscono nel sudore”

“Uno studio francese ha persino stabilito che l’affidabilità con cui i cani fiuterebbero l’infezione si attesterebbe intorno al 95%, risultando persino più alta di alcuni tamponi.
Credo che sia innegabile come l’utilizzo di tali cani possa diventare determinante in luoghi di forte transito, come stazioni e aeroporti, o in occasione di eventi, come spettacoli – prosegue Stefania Zambelli – Sono queste le ragioni della mia interrogazione alla Commissione Europea”
“È cruciale capire se l’Ue ritiene utile approfondire il tema dei cani “anti-covid”, anche promuovendo studi sulla loro efficacia e sul loro ruolo, se ritiene che il loro impiego possa rappresentare per gli Stati Membri un’arma in più nel tracciamento dei contatti ed infine se ritiene importante avviare dei progetti pilota per testare l’applicazione pratica a livello europeo, tramite l’impiego di questi cani, come già avvenuto, negli aeroporti” conclude l’europarlamentare Zambelli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.