Forza Italia, “sostegno alle imprese, solo noi responsabili verso il Paese”

(red.) “Forza Italia, ancora una volta, a differenza di tutte le altre forze politiche, ha dimostrato il suo senso di responsabilità, la sua credibilità e la sua concretezza”. Lo dichiara in una nota Nicola Tengattini Marini, giovane attivista di Paratico. “In Regione Lombardia, grazie anche all’impegno del nostro assessore Alessandro Mattinzoli, è stato deliberato un piano di maxi investimento regionale da 54,5 milioni di euro che sarà destinato a tutte le micro imprese colpite dalle misure degli scorsi dpcm e dimenticate dal governo. Sono vicino alle attività di Paratico e della provincia di Brescia tutta, che stanno combattendo con tutte le proprie forze contro le inadeguatezze e le inefficienze del governo giallorosso, che sembra non avere strategie per sostenere imprenditori e lavoratori”.

Tengattini, però, si sofferma anche sulle vicende politiche nazionali: “Abbiamo proposto un semestre bianco fiscale e una pace fiscale per tutti, un reddito di ripartenza per le partite iva, un nuovo patto per creare lavoro e prorogare fino al 2024 il ‘SuperBonus 110%’ per ricapitalizzare le imprese. Chiediamo inoltre un piano di sviluppo delle nuove infrastrutture e di rigenerazione urbana, sapendo che ogni euro pubblico investito nel settore infrastrutturale ne genera quattro volte tanto nell’economia reale. In questo momento difficile è fondamentale, seppur il governo sia in ritardo e avrebbe dovuto farlo prima, richiedere i 38 miliardi di euro del MES che potranno essere investiti in nuovi posti letto in terapia intensiva, nell’assunzione e nella formazione di nuovo personale sanitario, nella creazione di ospedali covid dedicati (consentendo la prosecuzione di terapie sanitarie ordinarie) e per distribuire e somministrare dosi del vaccino antinfluenzale. Occorre scongiurare una terza ondata, per questo siamo pronti a mettere le nostre competenze e la nostra serietà a disposizione di questo Paese, attraverso tavoli di confronto e collaborazione con la maggioranza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.