Ue: Stefania Zambelli nella commissione sulla lotta contro il cancro

(red.) Il Parlamento Europeo, con votazione durante l’Assemblea plenaria del 18 giugno 2020, ha istituito la Commissione speciale sulla lotta contro il cancro, una commissione molto importante per il delicato tema di cui si occuperà. Nella seduta del Parlamento Europeo del 10 luglio, il Presidente David Sassoli ha ufficializzato la composizione della commissione nella quale è stata nominata per il Gruppo ID – LEGA SALVINI Premier l’europarlamentare Stefania Zambelli.

“Ho combattuto contro il cancro in prima persona e ho vinto la mia battaglia contro la malattia, è anche per questo che sono orgogliosa di poter dare il mio contributo ai lavori di questa commissione: il cancro è un nemico spietato e spesso invisibile che per essere sconfitto ha bisogno di efficaci iniziative di prevenzione da un lato, ma anche di sostegno concreto alla ricerca che oggi rappresenta una speranza per tanti malati” dichiara l’on. Stefania Zambelli.

“Convivere con un malattia devastante come il cancro è un’esperienza che segna profondamente le persone ma anche i familiari e gli affetti. L’Europa deve saper cogliere questa sfida ed essere interprete del grido di dolore ma anche di speranza dei malati, attraverso un approccio non solo curativo alla lotta contro il cancro ma anche e soprattutto preventivo, il migliore strumento per vincere il cancro” afferma l’on. Zambelli.

“Secondo i dati dell’OMS – ricorda Zambelli – le persone che riceveranno una diagnosi di cancro sono in continuo aumento, si stima infatti che nel 2030 supereranno gli 11 milioni, a causa di una maggiore esposizione a fattori di rischio. Sempre secondo l’OMS pare che 30-50% dei tumori possa essere prevenuto con comportamenti più salubri, uno stile di vita sano ed equilibrato, sottoponendosi con regolarità a visite ed esami di screening. Questi i punti principali del mio impegno nella Commissione speciale del Parlamento Europeo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.