“Scacciamo l’omofobia”: flashmob a Campo Marte

Orlando Arcigay Brescia, e altre realtà, invitiamo tutte i cittadini sabato 11 Luglio alle ore 17.

(red.) Sabato 11 luglio 2020 alcune piazze italiane saranno occupate da persone che reputano la legge contro l’omo-bi-transfobia e misoginia una legge liberticida, ovvero che uccide la loro libertà di discriminare, perseguitare, umiliare e oltraggiare le persone appartenenti alla comunità LGBT+. “Noi di Orlando Arcigay Brescia, Chiesa Pastafariana e Rita De Santis, presidente onorario di AGEDO, invitiamo tutte le cittadine ed i cittadini  sabato 11 Luglio alle ore 17,00 al Parco di Campo Marte (Brescia). Per spazzare via l’odio e le discriminazioni con il nostro flashmob!”.

“Invitiamo a munirsi di scope, scopette, spazzoloni, spolverini per spazzare via le parole d’odio omotransfobico e misogino che saranno ben visibili su dei cartelli!”, prosegue la nota dell’associazione. “Perchè per noi, invece, la legge contro l’omo-bi-transfobia e misoginia è una legge necessaria e inderogabile: in Italia, ogni giorno, centinaia di persone vengono aggredite, molestate, villipese, licenziate a causa del proprio orientamento sessuale o della propria identità di genere. E’ ora di dire basta! Vogliamo una legge che nella sua parte penale riconosca il reato d’odio omobitransfobico e misogino come origine degli omicidi, delle aggressioni, delle violenze fisiche e psicologiche, delle offese, delle minacce, delle persecuzioni nei confronti della comunità LGBTI+ e delle donne.
Per questo aderiamo alla campagna nazionale “Dà voce al rispetto”, a sostegno della legge sul contrasto alla violenza e alla discriminazione da orientamento sessuale, genere e identità di genere in discussione alla Camera.
Si può aderire alla Campagna nazionale “Da’ voce al Rispetto” al sito www.davocealrispetto.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.