Quantcast

Brescia, Francesco Tomasini entra in Azione

(red.) Francesco Tomasini, già coordinatore del gruppo +Europa Brescia e Presidente del Consiglio di Quartiere San Polo Parco, entra a far parte del comitato locale di Azione. Tomasini rinuncia così al suo ruolo nella Direzione Nazionale di +Europa per unirsi al partito di Carlo Calenda.

 

“Sono fero del mio percorso in +Europa di cui ancora sposo gli ideali. Purtroppo, le problematiche interne alla vita del Partito hanno sottratto energia all’iniziativa politica e hanno spento quell’entusiasmo che è per me imprescindibile. Entusiasmo che oggi ritrovo in Azione.
La grande sfda politica dei prossimi anni sarà quella dell’istruzione: credo che solo investendo nelle nuove generazioni sarà possibile un futuro migliore. Mi emoziona per la prima volta vedere un partito che fa dell’istruzione uno dei suoi pilastri. In più, l’attenzione alle tematiche del lavoro e dello sviluppo è fondamentale per una città come Brescia.
In Azione ritrovo persone che stimo, dai referenti provinciali Davide Danesi e Fabrizio Benzoni – con cui ho vissuto le Comunali del 2018 – a Giulia Pastorella, con cui da molto tempo condivido il percorso politico. Porto con me in Azione un’idea più moderna di ambientalismo, che si fondi sullo sviluppo sostenibile e non sulla lotta alle imprese, e una visione coraggiosa sui Diritti Civili”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.