Quantcast

Derivazioni idroelettriche, “pessima notizia per la Valcamonica

Questo il commento di Francesco Ghiroldi, Lega: "Boccia ha deciso di impugnare la legge regionale".

(red.) “Si tratta di una pessima notizia per la montagna, specie per un territorio come quello della Valcamonica e che conferma, ancora una volta, come questo Governo rappresenti il peggiore dei centralismi”. Questo il commento di Francesco Ghiroldi, consigliere regionale della Lega circa l’impugnazione da parte del Governo della Legge sulle derivazioni idroelettriche di Regione Lombardia.

“Il Ministro Boccia – prosegue Ghiroldi – più che dell’autonomia sembra proprio il ministro del centralismo spinto. Il Governo infatti, su iniziativa di Boccia, ha deciso di impugnare con la scusa dei soliti cavilli, la legge regionale, approvata negli scorsi mesi sulle derivazioni idroelettriche.
Questa mossa mette a repentaglio le risorse destinate alla montagna, derivanti dallo sfruttamento dell’energia idroelettrica. Un percorso voluto dalla Lega, sia a livello parlamentare che regionale, che ho seguito in prima persona e che ci ha visti lavorare alacremente in questi mesi per rendere giustizia alla gente che abita la montagna, un territorio particolare che merita la giusta valorizzazione.
Purtroppo non siamo stupiti da questo atteggiamento, che fa il paio con il tentativo dell’ex ministro Delrio di riportare la titolarità delle concessioni a livello nazionale, al fine di defraudare la montagna di queste risorse.
Come sempre il Governo – conclude Ghiroldi – è bravissimo a parole, ma poi quanto a fatti agisce sistematicamente nella direzione opposta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.