Brescia e Bergamo capitali della cultura? Anche Anci Lombardia sottoscrive

Il commento favorevole del presidente Mauro Guerra.

(red.) Pieno sostegno alla candidatura delle città di Bergamo e Brescia a capitale italiana della cultura 2023 anche da parte di Anci Lombardia. “Bergamo e Brescia rappresentano una parte importante del patrimonio e della vita culturale della Lombardia e dell’intero Paese. Due città particolarmente e drammaticamente colpite dall’emergenza sanitaria. La loro scelta di progettare una candidatura comune a Capitale italiana della cultura per il 2023 assume così un carattere straordinario, anche come segnale concreto di speranza e di ripresa. Sono assolutamente convinto della necessità di fare della  cultura  uno degli assi fondamentali sui quali organizzare la ripresa del nostro Paese. Per questo,  come Presidente di Anci Lombardia confermo il pieno appoggio e la totale disponibilità a sostenere la candidatura e collaborare con Bergamo e Brescia per raggiungere questo importante obiettivo ”. Così ha commentato il Presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.