Sanità lombarda, “modello da ridiscutere”

(red.) “Il modello Lombardo va ridiscusso, che piaccia o no alla lega. È evidente che questa emergenza ha fatto emergere tutti gli errori commessi negli anni da Regione Lombardia. Abbiamo proposto una commissione d’inchiesta per valutare cosa non ha funzionato, è il percorso istituzionale più serio e funzionale!

La politica deve mettere da parte i preconcetti ed effettuare una valutazione basata sull’interesse dei cittadini, quello che chiediamo è trasparenza e sincerità.
Se in questa emergenza ci sono state inefficienze è giusto che si prendendo dei provvedimenti, il nostro non è spirito giustizialista ma una concreta voglia di migliorare la sanità Regionale e di ridiscutere il modello di Formigoni che è servito solo ad arricchire i privati a discapito dei cittadini”, così Gregorio Mammì, consigliere regionale del M5S Lombardia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.